Davide Cardile

Ci sono alcune parole che mi guidano ogni giorno: essenziale, scopo, significato. 

Altre che mi fanno rabbrividire: come ad esempio life work balance (come se si potesse dividere vita e lavoro come la differenziata!), uscire dalla zona di confort ed un sacco di termini inglesi dei quali avremmo fatto tutti volentieri a meno.

 

Mi piace cercare il significato in ciò che faccio, nel qui ed ora ma anche nella direzione della nostra strada. Mi rimetto in discussione ogni giorno, mentre ho sacrificato da tempo la coerenza in nome dell’integrità.
Ecco, integrità è una parola che reputo tra le più potenti. Integrità a noi stessi, a ciò che ci fa stare bene, a ciò che reputiamo davvero importante. Integri verso noi per esserlo con gli altri.
Che altro? Amo la virgola seguita dalla e, amo i cani, il calcio, e soprattutto i miei bambini. Amo parlare con le Persone (solo nell’ultimo anno ho parlato individualmente con oltre 200 tra manager e professionisti).
Mi piace raccontare un pezzo del mio mondo, del mio modo, della mia visione. E mi piace quando il mio interlocutore è così generoso da fare altrettanto. Vivo a Messina, in un paesino a 100 metri dal mare. Cinque giorni al mese mi trovi anche su Milano. Ho una compagna da oltre 13 anni, due bambini, uno schnauzer nero.
Tifo Juve. Spero anche tu…o che tu me lo possa perdonare.

Negli ultimi 4 anni ho lavorato come ghostwriter con manager e imprenditori, principalmente nel campo della finanza, della consulenza aziendale, della formazione. I miei clienti sono persone che hanno bisogno di affermare la propria leadership di pensiero, ispirando il proprio team e posizionandosi con autorevolezza sul mercato.

Facendo una media, ho scritto qualcosa come 1200 tra articoli e post, cinque libri, una dozzina di presentazioni per eventi aziendali e formativi, un centinaio di profili LinkedIn.
Tra le capacità che mi vengono più spesso riconosciute: capacità di sintesi, di presentazione di concetti anche complessi, scrittura emozionale, ricerca di idee e fonti per dare autorevolezza ai testi.

Oggi mi occupo prevalentemente di formazione e consulenza per quanto concerne: content strategy, personal branding, employer branding.

Ah, ho scritto anche un libro a nome mio: Pixel in crisi.